Nuove metodologie di calcolo del valore catastale e procedure DOCFA

Nella allegata Circolare n. 2/E della Agenzia delle Entrate – Territorio ( Ex Catasto ), vengon definite nuove metodologie operative al fine della stima degli immobili di categoria speciale ( D oppure E ). 4
Sono state introdotte delle Entità Tipologiche che vanno a definire in maniera uniforme le varie componenti estimative delle unità. Tali Entità, sono previste nel DOCFA.

Tale procedura prevede, quindi, che nella determinazione della rendita negli edificio a destinazione speciale e particolare vengano esclusi gli impianti funzionali allo specifico processo produttivo.

E’ possibile, quindi, chiedere una rivalutazione della rendita con ua causale specifica : “Dichiarazione resa ai sensi dell’art. 1, comma  22, L. n.  208/2015”, a cui è automaticamente connessa la causale “Rideterminazione  della  rendita  ai  sensi  dell’art.  1,  comma  22,  L.  n.  208/2015”  .

Altra novità introdotta nella circolare, è l’individuazione dello scoperto nelle abitazioni. Mentre in precedenza, lo scoperto veniva considerato comune in presenza di più di una unità, indistintamente dalla destinazione, ora lo scoperto diventa eslcusivo della abitazione anche in presenza di unità a destinazione magazzino e/o autorimessa.

Il paragrafo della circolare recita :

In una particella ove è presente una sola unità immobiliare residenziale unitamente a cantine  e  autorimesse,  l’eventuale  area  di  corte  va  individuata,  di  norma,  come  area nesclusiva  dell’abitazione  e,  conseguentemente,  considerata  ai  fini  del  classamento  e  della determinazione della superficie catastale della suddetta unità abitativa.
Nel caso sopra  prospettato, è da ritenersi, pertanto, impropria l’iscrizione di tale area di corte nell’ambito dei BCNC. 

Tale considerazione ha rilevanza ai fini della determinazione della rendita catastale, ove ora, lo scoperto incide direttamente sulla determinazione della categoria e della classe catastale della unità.

E’ possibile visionare la circolare al seguente Link :

Circolare n. 2/2016 AdE-Territorio

Spiacenti, non hai il permesso di scaricare il file. Accedi. Grazie

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Top